Bollini “Calore Pulito” Parma


L’acquisizione dei Bollini “Calore Pulito” sarà riservato alle sole ditte di manutenzione che sottoscrivono il Protocollo d’Intesa, per la condivisione di procedure e prezzi, con ATES Parma.

bollini calore pulito parma

bollini calore pulito parma

Le ditte che volontariamente aderiranno a tale Protocollo effettueranno l’attività di manutenzione e  verifica di combustione, secondo modalità e prezzi concordati. L’Agenzia istituisce un elenco delle ditte firmatarie, denominate “ditte accreditate”. Oppure il Bollino potrà essere acquisito direttamente dal cittadino qualora si avvalga di “ditte non accreditate”.

Il responsabile d’impianto ha l’obbligo di far manutenere  ed eseguire la verifica di combustione al proprio impianto termico, secondo le scadenze stabilite ai sensi della Del.Reg. n. 156/08, da parte di un tecnico abilitato.

La Del. Reg. n. 387/02, inoltre, dà disposizione sul Bollino “Calore Pulito” come auto-certificazione per attestare l’avvenuta effettuazione della verifica di combustione. Il Bollino “Calore Pulito”, rilasciato in duplice copia, deve essere apposto sulla copia del rapporto di controllo tecnico – modello F o G – che rimane al responabile d’impianto e su quella che viene invece inviata all’Agenzia Parma Energia.

Nel caso in cui non si applichi il Bollino, i costi di un’eventuale ispezione effettuata dai tecnici qualificati di ATES saranno interamente a carico del responsabile d’impianto.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.